Altro di Redazione , 01/04/2021 9:02

La Millennium Basket punta al terzo posto

Millennium Basket

Troppo forti e fuori dalla portata i campioni d’Italia della S. Stefano Avis, e troppo largo il passivo patito nella gara d’andata, in casa, finita 41 a 70, per pensare anche lontanamente ad un ribaltone, ma la Studio3A Millennium Basket sabato 3 aprile 2021 non andrà “in gita” a Porto Potenza Picenadove, dalle ore 15, è in programma gara 2 delle semifinali scudetto del massimo campionato di pallacanestro in carrozzina. C’è infatti l’onore da difendere e c’è da preparare la finale per il terzo posto, che resta comunque un traguardo prestigioso per i padovani.

“Sabato il nostro obiettivo non può oggettivamente essere quello di ribaltare il risultato dell’andata, ma la squadra metterà il massimo impegno- assicura il coach Fabio Castellucci - Ai ragazzi ho chiesto di fare sempre meglio rispetto ai tre match disputati fin qui in questa stagione con la S. Stefano e di continuare nel nostro percorso di crescita: giocare con un quintetto così forte deve essere uno stimolo per imparare dai nostri errori e per accumulare esperienza”. 

Anche perché il campionato, poi, non sarà finito: sabato 10 aprile, al palasport amico di Piombino Dese, ci sarà comunque da onorare la finale per il terzo posto, contro Giulianova o Cantù: partita di ritorno in trasferta il sabato successivo. “E’ un obiettivo a cui teniamo tantissimo, sarebbe la ciliegina sulla torna di una stagione molto positiva che ci ha visti entrare nelle prime quattro del campionato, e un piazzamento di assoluto prestigio: dobbiamo provarci e abbiamo le carte in regola per riuscirci” conclude l’allenatore, che per la trasferta in terra marchigiana avrà tutta la rosa disponibile.