Padova calcio di Redazione , 13/01/2022 11:22

MERCATO. Il prossimo avversario del Padova è scatenato: preso Sounas, attende Iemmello

Ronaldo in Padova-Catanzaro (foto Boggian)
Ronaldo in Padova-Catanzaro (foto Boggian)

A meno di una settimana dal fischio d’inizio, tutto lascia presagire che Catanzaro-Padova di Coppa Italia si giocherà. L’evoluzione della situazione epidemiologica in Italia (e di conseguenza nei gruppi-squadra) lascia però dubbi sul rispetto del calendario. Quello che è certo, invece, è che i giallorossi saranno però avversari diversi rispetto a quelli visti lo scorso dicembre all’Euganeo: in Calabria è infatti partita una sorta di rivoluzione di mercato che andrà a modificare l’undici titolare. E quale miglior palcoscenico della Coppa Italia per testare i nuovi arrivati? 
UFFICIALE Il Catanzaro ha annunciato l’arrivo del centrocampista greco classe 1994 Dimitrios Sounas, protagonista lo scorso anno della promozione degli umbri in cadetteria, con 34 partite giocate, così come lo era stato l’anno precedente nella Reggina, con 24 presenze e 2 gol. Per la mediana è partito un sondaggio pure per il regista del Catania, Luis Maldonado, cercato anche dal SudTirol. E un altro ex del Perugia che ha guadagnato lo scorso anno la promozione ai danni del Padova è nel mirino dei dirigenti giallorossi: Salvatore Burrai. Per la corsia destra la candidatura forte è quella di Bjarki Steinn Bjarkason, 21enne esterno islandese in arrivo dal Venezia in prestito fino a fine stagione. Davanti l’obiettivo principale è Pietro Iemmello (Frosinone): radiomercato parla di una frenata nelle ultime ore rispetto al suo ingaggio, ma in Calabria ci credono. Sempre per l’attacco piacciono un altro ex Perugia, Jacopo Murano e Alessio Di Massimo della Triestina: per quest’ultimo, conteso da Viterbese e Foggia, potrebbe essere un ritorno. Si era parlato anche di un interessamento per Tommaso Biasci del Padova, ma pare tutto scemato. Altri nomi per l’attacco avvicinati ai giallorossi, Murilo della Viterbese e Simone Iocolano del Lecco.  
VERSO LA SEMIFINALE Mister Vivarini potrebbe così vedere il suo Catanzaro decisamente rinnovato: almeno un paio di nuovi acquisti debutteranno contro il Padova di Pavanel, che al contrario, dovrebbe presentarsi con gli stessi effettivi visti nella gara d’andata. Allo stadio Nicola Ceravolo, si partirà dall’1-1 maturato all’Euganeo. Chi vuole la finale, deve vincere. In caso di ulteriore parità nei 90′, si andrà ai supplementari ed eventualmente ai rigori.