Volley di Redazione , 03/04/2021 20:50

Kioene che bella sorpresa. Vince 3-0 contro Vibo

Esultanza Kioene

Giovani e vincenti i ragazzi della Pallavolo Padova. Nell’anticipo pasquale alla Kioene Arena coach Cuttini conferma la fiducia ai giovani. La Kioene Padova ferma Vibo in meno di un’ora e mezza di gioco e fa brillare i propri giovani. Gottardo, libero classe 2001, è eletto MVP con l’85% di ricezione positiva e il 46% di perfetta, spazio anche al regista Ferrato, autore di 4 punti di cui 3 muri punto. Alla fine i bianconeri si sono imposti per 3-0 in nemmeno 1 ora e mezza di gioco: un risultato utile per il morale e per la classifica.
LA CRONACA.  Il match del sabato alla Kioene Arena ha un avvio equilibrato. I padroni di casa tentano l’allungo con la doppietta a muro di Ferrato (10-6), che induce Baldovin a prendere una pausa. Il 20-17 Kioene è firmato Vitelli, a segno dopo un’azione movimentata. Merlo e il suo diagonale sui 3 metri portano i bianconeri sul 22-19. Il video check richiesto dalla panchina calabrese annulla il primo set ball Kioene (24-22). Vitelli chiude il primo parziale 25-22.
Al rientro in campo parte forte la formazione Tonno Callipo che allunga sul +3 facendo la differenza a muro, 1-4. L’attacco out di Dirlic, porta Padova a -1, 4-5. Il primo tempo di Canella vale il 12-13. Il muro di Dirlic mette a referto l’allungo della squadra ospite, sul 13-16 Cuttini ferma il gioco. L’ace del 18-19 per la formazione Kioene porta la firma di Vitelli, la parità arriva con il muro di Bottolo, subentrato a Merlo grazie al cambio tra under 19-19. È vincente lo smash di prima intenzione di Ferrato, che vale il 23 pari. Il muro vincente di Ferrato porta Padova al set point, annullato da Vibo (25-25). Il video check consegna il set alla Kioene dopo la ricerca di un fallo al servizio da parte di Ferrato 27-23.
Avvio equilibrato nel terzo parziale, la Kioene mette la freccia con il punto di Vitelli, 11-10. I padron di casa provano l’allungo, il 16-13 porta la firma di Wlodarczyk. La battuta di Bottolo si stampa sulla linea per il +4 patavino, 18-14. Vibo spegne la luce e sbaglia al servizio e la Kioene ne approfitta, 22-16. La battuta in rete della Tonno Callipo Vibo Valentia mette la parola fine al match per 25-19.

Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0
(25-22, 27-25, 25-19)

Kioene Padova: . Ferrato 4, Merlo 3, Stern 12, Vitelli 11, Canella 5, Wlodarczyk 12, Gottardo (L); Bottolo 4, Tusch. Non entrati: Volpato, Milan, Casarò, Fusaro, Danani (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Chinenyeze 6, Gargiulo 2, Aboubacar 5, Dirlic 11, Saitta 3, Corrado 5, Rizzo (L); Cester 1, Defalco 10, Almeida, Chakravorti. Non entrati: Rossard, Sardanelli (L). Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Boris-Bassan.
Durata: 27’, 36’, 24’ . Tot. 1h 27’
MVP:   Mattia Gottardo.
NOTE. Servizio: Padova errori 15, ace 3; Vibo errori 14, ace 2. Muro: Padova 7, Vibo 4. Ricezione: Padova 59% (30% prf), Vibo 47% (27% prf). Attacco: Padova 49%, Vibo 43%.