Volley di Redazione , 11/04/2021 15:28

Kioene una vittoria nel ricordo di Paso

vittoria Kioene

Un minuto di silenzio in memoria di Michele Pasinato, uomo e giocatore della Generazione dei fenomeni, apre il match in programma alla Kioene Arena. Basta poco più di un’ora alla formazione di Cuttini per imporsi 3-0 sulla Top Volley Cisterna. Vitelli mette a segno 5 ace e Bottolo 18 punti, per un attacco totale di squadra pari al 51%. Il regista Ferrato classe 2001 è eletto MVP. Gli ospiti non riescono a riaprire il match dopo la paura dei primi momenti quando, nel tentativo di salvare un pallone, Sabbi s’infortuna leggermente alla mano per poi ritornare in campo. Nemmeno il suo recupero è servito però a consentire alla Top Volley di strappare qualche punto.
LA CRONACA. Avvio di match segnato dal tentativo di salvataggio di Sabbi che in tuffo urta la panchina, a sostituirlo Onwuelo. Dopo un avvio sprint della Kioene, 4-1, Cisterna si avvicina 7-6. Merlo mette a referto il muro punto del 16-12 bianconero. Il nastro è complice dell’ace di Canella per il 23-14 Kioene. Stern chiude il primo parziale in favore dei padroni di casa per 25-17.
Il secondo parziale si apre con il muro di Ferrato vale il 3-1 Kioene ma l’attacco di Sabbi, medicato e rientrato in campo agli sgoccioli del primo parziale, riporta la parità (3-3). Un paio di disattenzione tra le fila patavine portano avanti Cisterna, 8-10. 16-14 Kioene grazie a Canella e Stern con Kovac che ferma il gioco. Scappa Padova, 22-16, grazie all’ace di Bottolo. Set point guadagnato da Vitelli, annullato dal sestetto ospite. In rete la battuta di Szwarc per il 25-19 veneto.
La battuta vincente di Stern su Randazzo, porta la Kioene sul +1 (4-3) nel terzo set. Il pallonetto di Bottolo vale l’8-5. Nonostante il cambio in regia che vede fare a Seganov l’ingresso in campo, Cisterna non riesce a raggiungere la Kioene, 11-7. Time out ospite dopo che Vitelli mette a segno la battuta punto del 16-11. Anche Ferrato tra i marcatori della gara, suo il 22-14. Stern segna la fine della partita con l’attacco del 25-15 con Cisterna che esce rammaricata dal campo.

Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-0
(25-17, 25-19, 25-15)

Kioene Padova: Ferrato 2, Merlo 6, Stern 11, Vitelli 9, Bottolo 18, Canella 6; Gottardo (L). Non entrati: Volpato, Milan, Tusch, Casaro, Wlodarczyk, Fusaro, Danani (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Top Volley Latina: Cavuto 5, Sottile 1, Tillie 8, Sabbi 9, Krick 2, Szwarc 5, Onwuelo 1, Randazzo 1, Seganov; Cavaccini (L). Non entrati: Rossato, Rondoni (L). Coach: Slobodan Kovac.
Arbitri: Braico-Piana.
Durata: 27’, 24’, 22’. Tot. 1h 13’
MVP: Leonardo Ferrato
NOTE. Servizio: Padova errori 10, ace 8; Cisterna errori 15, ace 3. Muro: Padova 8, Cisterna 4. Ricezione: Padova 51% (22% prf), Cisterna 44% (14% prf). Attacco: Padova 51%, Cisterna 34%.