Volley di Redazione , 10/10/2021 5:08

La Kioene ci prova ma la Lube ha un altro passo: Civitanova vince a Padova 3-0

Zimmermann in azione (foto Kioene Padova)

Previsioni rispettate: è stato un amaro debutto stagionale per la Kioene Pallavolo Padova. I 1.336 spettatori della Kioene Arena hanno visto la Cucine Lube Civitanova aggiudicarsi il primo match della stagione. E' finita 3-0 per gli ospiti, con la compagine patavina a dare filo da torcere ai campioni d’Italia particolarmente al servizio: 8 gli ace bianconeri spartiti tra Vitelli, Weber e Bottolo. La squadra iridata però, con il 55% in attacco, si è aggiudicata la gara in tre set dimostrando ancora una volta la sua superiorità. De Cecco è stato eletto MVP della gara per aver fatto esprimere al meglio i suoi attaccanti. 

CRONACA. Padova che parte forte con Bottolo e Volpato 5-2; il turno di Juantorena in battuta decreta poi il sorpasso ospite e sul 5-7 Cuttini ferma il gioco. Lo schiacciatore Loeppky tenta di colmare il gap giocando con le mani di Simon a muro 13-17. Vitelli incisivo sia dai 3 metri che al servizio, 4 gli ace consecutivi, permette a Padova portarsi a -1, (20-21). Garcia a punto dalla prima linea, guadagna il set point per la Lube, finalizzato da Juantorena. 21-25 il risultato del primo parziale. Al rientro in campo la Kioene mantiene l’atteggiamento positivo visto nel primo set. Bottolo porta i suoi avanti: 7-5. La formazione di Blengini torna avanti grazie ai propri attaccanti e con qualche indecisione al servizio della Kioene (12-15). Con l’errore al servizio di Lucarelli la Kioene gioca la carta Zoppellari al servizio. Sul 18-22 spazio anche a Petrov per Loeppky. Il video check annulla il set point Lube, la chiude alla prima occasione utile Juantorena per 20-25. 
L’apertura del terzo parziale alla Kioene Arena porta la firma di Eric Loeppky. Con l’allungo della cucine Lube Civitanova, 3-7, Cuttini interrompe il gioco. I patavini peccano di qualche imprecisione in ricezione e difesa e la formazione di Blengini scappa, 7-14. Weber e Loeppky tentano di ricucire lo svantaggio Kioene (19-25), ma l’errori in battuta di Petrov consegna alla Lube la gara per 3-0.

SABATO PROSSIMO SI GIOCA A CISTERNA. Alle ore 20.30 di sabato 16 ottobre la Kioene Padova giocherà l’anticipo della seconda giornata di campionato sul campo della Top Volley Cisterna. La gara si potrà seguire sulla piattaforma Volleyballworld.tv. Prossimo appuntamento alla Kioene Arena alle ore 18.00 di domenica 31 ottobre per la sfida interna con la Consar RCM Ravenna.

DALLA SALA STAMPA Le parole di Mattia Bottolo (Kioene Padova): “Giocare qui con il pubblico è fantastico, avere i padovani sugli spalti per noi significa molto. Sappiamo che possiamo solo migliorare, siamo giovani e abbiamo tanta voglia di lavorare in palestra”. Così invece Luciano De Cecco (Cucine Lube Civitanova): “I nuovi innesti si stanno aggregando alla grande nella squadra, dobbiamo mantenere questo ritmo e questa mentalità perché tutte le partite sono importanti”.

IL TABELLINO 
Kioene Padova – Civitanova 0-3  (21-25, 20-25, 19-25)
Kioene Padova: Loeppky 8, Vitelli 8, Volpato 4, Bottolo 6, Zimmermann 2, Weber 13, Gottardo (L); Zoppellari, Petrov, Schiro. Non entrati: Guzzo, Canella, Crosato, Bassanello (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Cucine Lube Civitanova: Garcia 6, Juantorena 13, Lucarelli 9, Simon 11, De Cecco 3, Anzani 8, Balaso (L); Kovar, Sottile. Non entrati: Marchisio, Jeronic, Penna, Diamantini, Ionut (L). Coach: Gianlorenzo Blengini.
Arbitri: Pozzato-Zanussi. Durata: 25’, 26’, 26’. Tot. 1h 17’ 
Spettatori: 1336. Incasso: 19036, 40€. MVP: Luciano De Cecco NOTE. Servizio: Padova errori 17, ace 8; Civitanova errori 9, ace 8. Muro: Padova 1, Civitanova 9. Ricezione: Padova 35% (11% prf), Civitanova 45% (27% prf). Attacco: Padova 45%, Civitanova 55%.